Stop alle violenze

Non è colpa tua: la violenza è sempre colpa di chi la agisce.

Quante volte abbiamo sentito o pronunciato la frase "non è colpa tua"? Troppe volte, purtroppo, questa frase viene usata per colpevolizzare le vittime di violenze, di abusi, di soprusi.

È importante ribadire con forza un concetto fondamentale: la violenza non è mai colpa di chi la subisce. Non importa cosa abbia fatto o indossato la vittima, non importa il contesto o la relazione tra le persone coinvolte: la violenza è sempre e solo una scelta di chi la compie.

Le vittime di violenza non sono mai da biasimare. Non hanno fatto nulla per meritare ciò che gli è capitato. Anzi, spesso hanno già sofferto abbastanza e non hanno bisogno di ulteriori colpevolizzazioni.

Colpevolizzare le vittime significa alimentare la cultura della violenza. Significa far credere che in qualche modo la vittima abbia "cercato" o "meritato" la violenza. Questo non solo è falso e ingiusto, ma impedisce alle vittime di denunciare e di cercare aiuto.

Dobbiamo quindi cambiare il modo in cui parliamo di violenza. Dobbiamo smetterla di colpevolizzare le vittime e iniziare a concentrarci sulla responsabilità di chi la agisce.

Ecco alcuni modi per farlo:

Utilizzare un linguaggio corretto: evitare di usare termini che colpevolizzano la vittima, come "provocazione" o "se l'è cercata".

Sostenere le vittime: credere alle loro storie e offrire loro supporto e aiuto.

Educare alla nonviolenza: insegnare ai bambini e agli adulti che la violenza non è mai una soluzione.

Promuovere la cultura del rispetto: educare al rispetto reciproco e alla nonviolenza.

Solo cambiando il modo in cui pensiamo e parliamo di violenza potremo davvero contrastare questo fenomeno.


Insieme possiamo costruire una società libera dalla violenza, dove ogni persona possa vivere una vita serena e sicura.


#noncolpatua #laviolenzanonèmaimaiunadiritto #sosteniamoledonne #insiemecontrolaviolenza#8marzo #festadelladonna #paritàdigenere #sicurezza #nonviolenza #insiemeperunfuturomigliore

Suggerimenti e richieste.

I vostri suggerimenti e le vostre richieste faranno crescere questo spazio.

SEGUICI!

AI Website Generator